Archivi tag: politica italiana

Conviene che il M5S vada al governo a Roma?

Ascoltate bene in questo video la parte finale dell’intervento di Andrea Scanzi, chiamato nella trasmissione tv “Otto e mezzo” da Lilly Gruber a commentare i fatti politici italiani interloquendo con Alfio Marchini, candidato indipendente alla poltrona di Sindaco di Roma.

La tesi è questa :

“Io non sarei così sicuro che (per il Movimento 5 stelle) sarebbe perfetto vincere a Roma”.

Perchè – è questa l’argomentazione di Andrea Scanzi in veste di commentatore politico – nel caso in cui Virginia Raggi (candidata del M5S a Sindaco di Roma) governasse male esporrebbe il M5S a dure critiche che potrebbero avere conseguenze negative per le future successive elezioni politiche nazionali.

Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Spaghetti Splatter

“Il risveglio dal sogno forse uccide mai tradisce” Afterhours

Erano morti ma si sono risvegliati.

Nella notte dei morti viventi della mai nata Seconda Repubblica il Re Zombi attende la sua nuova e definitiva sepoltura. Le creature che popolano il regno politico Post-Tangentopoli non sono mostri deformi ma cadaveri resuscitati dall’Oltretomba.

Nella loro prima vita reale conducevano esistenze diverse. Il Capo Zombi si era dato un gran da fare. Imprenditore, liberale, liberista, affarista, presidenzialista, mercatista, nuovista, decisionista, familista.

Poi venne il grande buio della crisi. Resuscitò statalista, politicista, costituzionalista, cattolicista, populista, libertinista ecc. La mania del Grande Fregoli si diffuse nel nuovo Regno e s’impadronì della Gente Zombi. I Resuscitati facevano a gara a chi riuscisse meglio nel gioco trasformista. Il più abile risultò Scilizombie le cui capacità di metamorfosi erano davvero ineguagliabili.

I vivi morienti furono assaliti dal sonno della ragione.

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Governo tecnico

Sarebbe illegittimo un governo tecnico in sostituzione del premier Silvio Berlusconi? Il dato da cui si deve partire è la crisi politica della leadership di Berlusconi. Nei fatti il Cavaliere ha dilapidato il capitale politico ricevuto in dote dall’elettorato.

La crisi mondiale in corso ha messo in discussione le fondamenta del suo “credo” politico basato su una concezione sui generis del neoliberismo. Il processo storico ha squagliato una visione secondo cui la società “da sola”, lasciata a se stessa è in grado di risolvere le proprie difficoltà.
Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Politica

Vincolo politico

Il Pd è in crisi e va messo in soffitta. Con che dovremmo sostituirlo? Con Vendola. Guardiamo ad altri paesi. A volte si fa riferimento a Tony Blair. Il leader britannico è tramontato ma è rimasto il Labour Party che ha espresso una nuova guida dopo un dibattito politico dai toni accessi e intensi.

Negli Stati Uniti? Clinton è passato, il partito democratico è rimasto riuscendo a far emergere un personaggio come Barak Obama. In Italia, siccome non si discute di politica, non si entra mai nel merito delle questioni, tutto si riduce alla chiacchiera sui leader a cui dovremmo demandare, a prescindere, la risoluzione dei nostri problemi.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Politica