Archivi tag: chiacchiera politica

Il bla-bla-bla anarco-qualunquista italiano

In Italia, in 150 anni di storia unitaria la durata media dei governi è meno di 1 anno. Non stupisce, quindi, che, dopo un certo tempo dall’insediamento di un esecutivo, parta la cagnara dell’anarco-qualunquismo politico di massa (dentro e fuori dai siti istituzionali) per denigrare, ed eventualmente, far fuori un governo. Gazzettieri (mediatici e non), tromboni e trombettieri anarco-qualunquisti, cominciano a dire : sono tutti uguali, sono tutti ladri e bla-bla-bla.

La debolezza e la breve durata di un esecutivo inficiano, però, la possibilità di determinare politiche strategiche a lungo termine. In passato, nella prima fase della #Repubblica democratica, questa estrema volatilità dei governi era contro-bilanciata dalla permanenza al potere di un unico partito, la Democrazia Cristiana.
Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Politica, Società

Chiacchiera politica tv

“E’ solo un sogno che non riesco a catturare. E’ solo un sogno da decifrare. E’ solo un sogno che non riesco a ricordare”. The Gang&Macina

Produzione, consumo, e smaltimento della chiacchiera politica

Il processo di produzione della chiacchiera politica televisiva è incessante. Le chiacchiere si vendono un tanto al minuto, facendo le fortune dei pubblicitari, e gli intrattenitori inscenano continue gare di chiacchiera. Plotoni di ciarloni si sfidano a colpi di chiacchiera saltando da uno studio tv all’altro. Loquaci, afasici anomici, logorroici, garruli sfilano davanti alle telecamere in un ininterrotto streaming di parole esibite, calcolate, professate, improvvisate, sproloquiate, sventagliate, dissipate.

Al supermercato della chiacchiera politica ricorsiva si compra e si vende all’ingrosso e al dettaglio facendo buoni affari. I clienti possono trovare chiacchere confezionate o libere, pappette a base di chiacchiera, scatolette di chiacchiera pepata, bottigliette di chiacchiericcio melense, sughetti di chiacchierume all’arrabbiata già preparati, e perfino contorni di chiacchiera politica vintage da salotto ecc. ecc.

I presentatori da televendita di turno si travestono da sciamani per moltiplicare il pane della chiacchiera politica mentre la folla televisiva viene assuefatta ad assistere ad un nuovo miracolo dell’abbondanza parolaia.
La manna delle parole politiche scende dal cielo dell’etere attraverso gli schermi diffondendosi nel focolare domestico come fumus commissi delicti.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Politica