Archivi categoria: Letteratura

Blasfema

L’8 novembre 2010 un tribunale del Pakistan condanna a morte Asia Bibi per blasfemia. La donna, cattolica, sposata e madre di cinque figli, rischia l’impiccagione dopo essere stata accusata di aver oltraggiato il profeta Maometto durante una lite con alcune compaesane di religione islamica avvenuta nel piccolo villaggio di Ittan Wali.

La causa scatenante il litigio è l’aver bevuto acqua nello stesso bicchiere di alcuni musulmani che considerano i cristiani esseri impuri. Per simili colpe le persone appartenenti a minoranze religiose in Pakistan subiscono pestaggi, attentati e persecuzioni. Molte delle vittime rimangono sconosciute all’opinione pubblica.

Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

Come diventare italiani in 24 ore

Tutto quello che uno straniero deve imparare per divenire un italiano ruspante. E’ il corso pratico di Laila Wadia, nata a Bombay ma da più di vent’anni residente in Italia, spiegato nel libro “Come diventare italiani in 24 ore”.

Un viaggio negli stereotipi del nostro paese appuntato nelle pagine di un diario.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

Ritorno a Memphis

Con “Ritorno a Memphis”, tradotto in Italia in una nuova edizione da Corbaccio, Peter Taylor, scrittore statunitense e docente di letteratura nato a Trenton nel 1914, ha ottenuto il Premio Pulitzer per la narrativa nel 1987.

Il libro racconta l’avventura di una famiglia altolocata del Tennessee seguendone i vari cambiamenti avvenuti durante il tempo.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

Zeitoun

Zeitoun di Dave Eggers è una ricostruzione in forma romanzata della vicenda di un nucleo familiare misto e allargato al tempo dell’uragano Katrina, il più grave disastro naturale della storia degli Stati Uniti.

Durante l’arrivo della terribile tempesta nell’agosto 2005 Abdulrahman, emigrato dalla Siria, e sua moglie Kathy, nata a Batoun Rouge, convertita all’islam, vivono sotto lo stesso tetto a New Orleans con Nademah, Aisha, Safiya, le tre figlie avute dal matrimonio, e Zachary, il figlio quindicenne avuto da Kathy col primo marito.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

La vita come un romanzo russo

La vita come un romanzo russo è un libro che racconta i tormenti del non più giovane Emmanuel Carrère.

Lo scrittore, figlio di una celebre e stimata storica francese, Helene Carrère d’Encausse, si piazza al centro di una vicenda nella quale continua è l’oscillazione tra sentimenti contrastanti di felicità e infelicità, amore e odio, lealtà e tradimento, fiducia e sfiducia, accettazione e rifiuto.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

La vita è uno stato mentale

“La vita è uno stato mentale” è un testo scritto da Phalu il kashmiro, pseudonimo dietro cui si nasconde non si sa bene ancora quale personaggio storico. Forse si tratta di un ricco mercante musulmano della città di Shigatse o del palafreniere del VI Panchen Lama.

Ad ogni modo, il libro, databile tra il XVII e il XIX secolo, ha goduto di una certa popolarità in Tibet, tanto che alcuni suoi aforismi sono entrati nella lingua corrente come frasi idiomatiche.

Per la prima volta è stato tradotto in italiano da Gianluca Magi, orientalista vicino alla scuola dell’Istituto di Scienze dell’Uomo, fondato nel 1987 e ispirato alle idee di Jacques Maritain.

L’opera che testimonia l’incontro tra il pensiero dell’Islam sufi e quello del buddismo tibetano vuole fornire al lettore un “manualetto di regole” perché ne tragga beneficio per la sua esistenza.

Se la tua condotta di vita troverà di che attingere a questa antica saggezza allora significa che i problemi degli uomini restano immutati anche scorrendo il tempo.

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

L’arma di Caino

Con 500.000 copie vendute in meno di due mesi “L’arma di Caino” di Brad Meltzer è balzato in testa alle classifiche dei libri più acquistati negli Stati Uniti.

Il romanzo, che sembra pensato per diventare la sceneggiatura di un film, ha tutti gli ingredienti per essere un thriller di successo. Omicidi, misteri, tradimenti, frequenti colpi di scena, episodi rocamboleschi, cambi di ritmo e sospensioni, azione e tensione narrativa.

L’ambizione è forte. Risalire alle origini dell’assassinio tra i fratelli più famosi della storia, Caino e Abele. Perché è così importante trovare l’arma del delitto? Da allora in poi l’uomo continua ad uccidere per conoscere la verità e per nasconderla. Il sangue si sparge senza interruzione tra consanguinei.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

La muta

Passa di mano in mano il manoscritto di Fatemeh, ragazza quindicenne iraniana condannata all’impiccagione, finché non ne entra in possesso la scrittrice Chahdortt Djavann.

Lo riceverà da una giornalista, C. J., che inviata in Iran per un reportage sulla Via della Seta durante una pausa lavorativa, in strada, si trova improvvisamente nelle mani il diario della sventurata minorenne consegnatole da un giovane sconosciuto.

Letto il contenuto la reporter deciderà di inoltrare via posta alla nostra autrice la copia originale con allegata una traduzione in francese spiegando in una lettera di accompagnamento tutti i particolari della vicenda con la speranza di veder pubblicata la storia.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

Fatti e ipotesi

“Non rigiro i fatti per adattarli alle mie ipotesi”

Hercule Poirot

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura