Archivi categoria: Antropologia

Modi bruschi

I “modi bruschi” cui fa riferimento Franco La Cecla nel suo libro ripubblicato in una nuova edizione da Elèuthera, rimandano al comportamento maschile codificato dalla cultura storica prevalente. La mascolinità, agli occhi dell’autore, appare come un che di acquisito attraverso un continuo esercizio di formazione e costruzione dell’identità di genere.

“Il maschio vero è un pò maldestro, brusco, duro con il suo corpo”. Ma questa attitudine è un’idea in cui l’essere uomo si plasma in antitesi al femminile con una “faticosa negoziazione in un rumore collettivo di urla, sospiri angosce e gioie”. Si diventa maschi “rinunciando a molte cose” con una attività di eliminazione di rotondità e sfumature.
Continua a leggere

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Antropologia