Marco Pannella, ultimo grande rètore della Prima Repubblica

Marco Pannella è stato l’ultimo grande rètore della prima fase della #Repubblica democratica e costituzionale italiana.

Era un uomo di movimento, più che di governo. Un politico che concepiva il suo agire politico come battaglia culturale e sociale, di promozione o di difesa di diritti. In questo senso, i radicali, con la leadership di Marco Pannella, costruivano (costruiscono) iniziativa politica (con una inventiva senza pari) per creare le condizioni del riconoscimento o della tutela di un diritto.

Emma Bonino ha detto, ricordandolo in occasione del suo funerale celebrato pubblicamente a Roma a Piazza Navona, che l’insegnamento più grande di Marco Pannella è il suo “senso delle istituzioni” :

“E’ come si sta nelle istituzioni, il senso della politica come impegno e non come affare, il senso della politica come impegno gioioso, non come martirio ma come scelta”.

Il lascito di Marco Pannella, sotto questo aspetto, è prezioso, dimostrando i radicali che è possibile fare politica sui tempi lunghi, e stando anche nelle istituzioni, con le “mani nude di bottino”.

I radicali e Marco Pannella sono una “riserva” della Repubblica democratica e costituzionale cui ci si può affidare per ritrovare la chiarezza di alcuni principi a fondamento della “cosa pubblica”.

Advertisements

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...