Liberalismo e populismo

Il #liberalismo , sotto molti aspetti, è una teoria #politica emancipatoria. Vorrebbe sottrarre la #società al controllo statale, alla presa statuale che imprigiona le sue migliori possibilità di espressione. Vuole elevare lo standard, la qualità del #popolo , liberare le sue potenzialità . Si appoggia sulle sue virtù (1).
Il #populismo è, al contrario, – nella sua versione contemporanea e, soprattutto, in una fase di declino sociale – qualità degradata del popolo. E’ politica scaduta, espressione di una sostanza deteriorata della società. Il populismo è tendenza che vuole abbassare la politica a livello della degradazione della (di) massa.

(1)  Non sempre un popolo riesce ad esprimersi in maniera virtuosa. Bisogna affrontare questo aspetto in modo empirico. Nel nome della critica allo Stato talvolta si assume un atteggiamento pregiudiziale esonerando la società da qualsiasi indagine sull’esistenza o meno di una condizione virtuosa. Questo è un tema che affronto nell’intervista a Giacomo Zucco del Tea Party Italia( vedi : “Tea Party Italia e la marcia dei tartassati” – Giornalettismo).

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...