Ci vuole un cambio di sistema per la svolta in Italia

Alles in bewegung

Per avere una svolta economica in Italia tutte le forze e ogni azione devono essere orientate a creare lavoro, allargare la base lavorativa e ridistribuire la ricchezza in modo più sostanziale.
Il non lavoro e il lavoro morto si stanno mangiando il lavoro vivo. Occorre una mobilitazione straordinaria e misure consone alla situazione. Bisogna guardare le cose da un angolatura diversa e anche i pensionati devono essere rimessi nel circolo dell’attività lavorativa. Basta cincischiare.
L’Italia che è andata a votare ha scelto una ipotesi di socialismo liberale moderno. Che deve essere però socialista e  liberale conseguente.

 

Dialettica del movimento

 

Le forze dell’inerzia e della stasi in Italia sono più forti di quelle del movimento.
Giovani, donne e immigrati sono i tre fattori che possono e devono imprimere nuovo dinamismo ad un sistema sociale cristallizzato e contestare gli assetti di potere delle cariatidi inamovibili.

Cambio sistemico

L’impulso al cambiamento può venire dall’alto o dal basso. C’è in Italia una società viva e potente in grado di determinare un cambio di direzione e di marcia davanti ad una crisi storica? Questo è il tema che bisogna mettere all’ordine del giorno. L’impressione è che nel nostro paese si sia costruito un sistema che ha finito per inaridire forze vitali e soffocare tendenze e agenti dinamici della base sociale.

Quello che si mostra di fronte ai nostri occhi è un groviglio di interessi e posizioni che irretiscono ciò che di vitale ed energico può emergere nella società. Ecco perché va rimesso “tutto in movimento”. Ecco perché occorre riorientare tutto secondo una logica dinamica e ricostruire un nuovo equilibrio “istituzionale” del dinamismo sociale e culturale intaccando tutto quello che favorisce rendite, sinecure, privilegi, monopoli, corporazioni, ordini e particolarismo. Attività dinamica e mobilità contro status e privilegio.

 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...