170 miliardi di tweet archiviati dalla Biblioteca del Congresso Usa

La Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti ha accumulato nei suoi archivi oltre 170 miliardi di tweet accanto ai milioni di altri documenti, libri e testi conservati e catalogati. Lo rivela il responsabile della comunicazione Gayle Osterberg in un post pubblicato sul blog ufficiale della LOC (Library of Congress).

Due anni fa era stato concluso un accordo con Twitter per avere accesso e avviare le procedure di conservazione di ogni tweet del social network a partire dal 2006, anno della sua comparsa sul web, fino al 2010. Si era poi convenuto che la biblioteca dovesse ricevere in maniera continuativa tutto il flusso prodotto per la gestione corrente. La quantità di dati da processare e amministrare è impressionante.

Il volume di tweet che la Biblioteca riceve ogni giorno è cresciuto da 140 milioni a decorrere nel febbraio 2011 a quasi mezzo miliardo a partire dal mese di ottobre 2012. La direzione sta lavorando per mettere questo patrimonio a disposizione del pubblico.

La Biblioteca ha già ricevuto centinaia di richieste da parte di ricercatori di tutto il mondo per argomenti che vanno dalla crescita del citizen journalism, al monitoraggio dell’attività sul mercato azionario.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...