Rapporto Trasparenza di Google

Si intensifica la tendenza al controllo del web da parte degli apparati governativi. Aumentano infatti le richieste di dati degli utenti e di rimozione dei contenuti come risulta dall’ultimo Rapporto sulla Trasparenza di Google che rende di pubblico dominio l’attività delle autorità statali su scala globale.

La società di Mountain View ha diffuso le statistiche relative al primo semestre 2012 presentandole con un post inserito nel suo Blog ufficiale a firma Dorothy Chou, Senior Policy Analyst.

In questo periodo di tempo Google ha ricevuto 20.938 richieste di dati, relativi a 34.614 diversi account, registrando una crescita di quasi il 15% rispetto al precedente semestre. In cima alla classifica dei paesi richiedenti ci sono gli Usa le cui 7969 domande sono state accolte nel 90% dei casi.

Anche le richeste di rimuovere contenuti sul web, per motivi che vanno dalle accuse di diffamzione alla violazione di leggi locali contro l’incitamento all’odio e la pronografia, ha subito un’accelerazione balzando a quota 1.791 mentre dal 2009, anno cui si riferisce la prima edizione del Rapporto, al 2011 l’andamento era rimasto sostanzialmente costante. Google riporta di aver ricevuto richieste di rimozione di 10 nuovi paesi tra cui l’Arabia Saudita, l’Ungheria, la Slovacchia e l’Azerbaigian.

L’intenzione di Big G è quella di far emergere in maniera trasparente, documentando dettagliatamente l’attività dei governi, i rischi di censura per mantenere Internet aperto e libero. Anche altre aziende come Dropbox, LinkedIn, Sonic.net e Twitter hanno cominciato a seguire il suo esempio condividendo i dati delle richieste delle autorità pubbliche.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Internet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...