Teoria dell’evoluzione

Ogni organismo vivente è frutto dell’attività genetica. Semplificando, un particolare gene determina un carattere (es. il colore degli occhi) il quale può esprimersi in forme alternative. Questa alternativa si specifica grazie ad una variante dello stesso gene detta allele.

I meccanismi di variabilità, funzionanti come processo casuale, interessano le forme alleliche. Tra queste ve ne sono alcune che aumentano la capacità di sopravvivenza e le possibilità riproduttive.

Gli individui dotati di caratteri vantaggiosi tendono a riprodursi maggiormente di altri all’interno di una stessa popolazione. I figli hanno alta probabilità di ereditare il carattere vantaggioso, perciò il carattere diviene sempre più comune o frequente nella popolazione.

La selezione naturale è operata dall’ambiente (predatori + fattori limitanti) che rappresenta un filtro dei caratteri, ovvero delle forme alleliche, più o meno vantaggiosi.

Il soggetto in possesso del carattere più vantaggioso si dice più adatto all’ambiente. La fitness esprime il grado di adattamento all’ambiente.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Scienza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...