Impatto sociale della tecnologia mobile

La diffusione di apparati mobili nel mondo ha raggiunto livelli impensabili.

Cellulari, smartphone, tablet, iPhone servono a miliardi di persone sparse in tutto il pianeta per compiti sempre più estesi e quotidiani.

Nel 2011, secondo Yankee Group, i telefonini in funzione saranno 5 miliardi, tre volte il numero dei personal computer. Per Wireless Intelligence le connessioni mobili supereranno la soglia di 6 miliardi a metà 2012 con Cina e India traino del mercato mondiale.

Davanti a questo dispiegarsi ubiquo della tecnologia mobile Jeffrey F. Rayport si sforza di coglierne gli effetti cruciali sull’uomo in un articolo comparso sulla rivista del MIT Technology Review.

Come i doni dello Spirito santo o i peccati capitali sette sono le trasformazioni ingenerate dai modernissimi congegni mobili.

Tanto per cominciare Internet e i motori di ricerca, in primis Google, hanno reso possibile la “scoperta instantanea” di informazioni di qualunque tipo e rilevanti per la vita di ognuno. La connessione mobile amplifica questo aspetto mettendo a disposizione i dati della rete in qualsiasi momento e in ogni dove.

In secondo luogo, l’espressione è soggetta a compressione. Il linguaggio attraverso il mezzo mobile diviene più immediato, informale e abbreviato.

I social network accessibili tramite strumenti mobile contribuiscono alla sua contrazione e limitazione.

Per terzo, Jeffrey F. Rayport fa notare come si instauri una delega della memoria consegnata agli apparati mobili che gli individui si portano dietro. Numeri di telefono, appuntamenti, immagini, clip di vita vissuta, tutta questa parte di ricordo viene impressa in dispositivi con capacità infinita, esterni alla mente, tanto che la nostra era è stata definita la “fine del dimenticare”.

In quarto luogo, grazie ai congegni mobili la nostra attività decisionale finisce per automatizzarsi. Il mobile computing, con applicazioni come Pandora, si appropria delle nostre scelte finendo per rubarci l’iniziativa.

Come quinto elemento si sottolinea l’importanza assunta dall’influenza nelle scelte quotidiane dalla cerchia di conoscenze sempre raggiungibili. Servizi come Fashism, app di iPhone, consentono di acquisire in tempo reale il parere su decisioni di acquisto.

Sesto, le aziende possono arrivare attraverso smartphone direttamente al cliente con un branding personalizzato.

Infine, il wireless produce sviluppo economico. Singoli individui o piccoli imprenditori, nei paesi poveri, si giovano delle possibilità fornite dai cellulari per effettuare transazioni cashless, vedi M-Pesa, e per guadagnare denaro a fronte di piccoli lavori come traduzioni eseguiti via mobile.

La Provincia 21/02/2011

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...