Archivi del mese: dicembre 2010

Gentificazione

Un nuovo ordine democratico si può ricostruire in Italia? Questo traguardo interroga principalmente la società (civile) perché la pone di fronte alla questione del potere di cui essa stessa è la fonte.

L’interrogazione richiede tuttavia una riflessione storica sulle basi su cui si è retta e si regge la democrazia in Italia. Dobbiamo rigenerare dalle fondamenta o solo dai piani più alti dell’edificio? In altri termini in che rapporto sta la trasformazione del vivere civile con la vita delle istituzioni che sembrano “impastate di burocrazia, di incultura e di autoritarismo” (Guido Crainz)?
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Politica, Società

Come diventare italiani in 24 ore

Tutto quello che uno straniero deve imparare per divenire un italiano ruspante. E’ il corso pratico di Laila Wadia, nata a Bombay ma da più di vent’anni residente in Italia, spiegato nel libro “Come diventare italiani in 24 ore”.

Un viaggio negli stereotipi del nostro paese appuntato nelle pagine di un diario.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

Ritorno a Memphis

Con “Ritorno a Memphis”, tradotto in Italia in una nuova edizione da Corbaccio, Peter Taylor, scrittore statunitense e docente di letteratura nato a Trenton nel 1914, ha ottenuto il Premio Pulitzer per la narrativa nel 1987.

Il libro racconta l’avventura di una famiglia altolocata del Tennessee seguendone i vari cambiamenti avvenuti durante il tempo.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

Analisi crisi IV governo Berlusconi

Martedì 14 dicembre 2010. La Camera respinge la mozione di sfiducia al Governo Berlusconi IV presentata dall’opposizione parlamentare con 314 voti contro 311.

Berlusconi ha ottenuto un risultato favorevole alla Camera ottenendo una maggioranza di consensi. Ma in che contesto? La sua forza numerica si è ridotta e la sua capacità di indirizzo politico è venuta man mano logorandosi come peraltro riconosce il suo supporter e mentore Giuliano Ferrara.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Politica

Ergastolo e pena di morte

Dopo la pena di morte anche l’ergastolo è oggetto di critiche. In specie, da parte di alcuni settori si contesta la misura dell’ergastolo senza possibilità di liberazione condizionale (LWOP – Life without opportunity of parole).

L’incarcerazione a vita è una sanzione comminata per atti commessi di particolare gravità; è prevista in diversi paesi e nello Statuto della Corte Penale Internazionale.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Diritti umani