La nazione del Risorgimento

Il libro di Alberto M. Banti si chiede “cos’erano la nazione e la patria per gli uomini e le donne del Risorgimento”. Che cosa designavano queste parole in nome delle quali, nella prima metà dell’Ottocento, molte persone decisero di agire, e di agire pericolosamente rischiando l’esilio, la prigione e la vita?

E’ una indagine empirica sul concetto di patria e di nazione come concepito e vissuto nel corso degli anni prima dell’unificazione italiana.

Si cita l’articolo di Gian Rinaldo Carli su “Il Caffé”, Erasmo Leso, Vincenzo Cuoco e Eleonora de Fonseca Pimentel i quali parlavano di “nazione napoletana”. Filippo Buonarroti considerava gli italiani tutti fratelli.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...