Società civile (work in progress 2)

Secondo Ferguson autore di “Essay on the History of Civil Society” il passaggio dallo stato selvaggio allo stato barbaro è determinato dalla proprietà. Nello stato primitivo gli uomini sono uguali, vivono di caccia, pesca e pastorizia e non conoscono la proprietà. Il passaggio ad una nuova forma di convivenza viene stabilito in base all’esistenza della proprietà (agraria).

Ferguson ha stabilito una divisione tra il concetto di Stato e società civile che avrà molta fortuna. Hegel riprenderà questa separazione concettuale per significare il complesso dei rapporti sociali pre-esistenti allo Stato. Marx considera la società civile un dato più permanente mentre lo Stato una forma transitoria destinata a dissolversi.

In una prospettiva storica, quella dell’unità d’Italia, Alberto Caracciolo indaga il rapporto tra Stato e società civile. Ebbene, egli, mettendo a fuoco il problema, giunge alla conclusione che “è riconoscimento comune che fragile fosse il tessuto della società civile, cui si chiedeva di esprimere una classe politica ed uno Stato nuovo”. Il divario, e il ritardo, nella crescita delle energie sociali è stato “all’origine di taluni caratteri meno felici della storia italiana, di limiti del ceto dirigente e nelle strutture politiche all’indomani del Risorgimento nazionale”.

Adam Seligman nel suo “The Idea of Civil Society” individua due linee di pensiero antitetiche su cui si sviluppò il concetto di società civile dopo la prima formulazione. La prima, riconducibile alla tradizione post hegeliana o marxista, pone l’accento sulle contraddizioni interne alla società civile postulando la loro risoluzione nell’ambito dello stato. La seconda, di origine angloamericana, che dalla tradizione dell’illuminismo scozzese arriva a caratterizzare le posizioni più liberali, vede la società come un luogo di autoregolazione, l’ultimo baluardo dei diritti e delle libertà individuali,un organismo che bisogna proteggere dalle incursioni dello stato.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Società

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...