Lost (quinta stagione)

Il destino rafforza l’idea di una speciale grazia ricevuta, di essere prescelto per aver seguito una trama. Il destino riempie di senso l’agire umano. O meglio fa assumere significato e pregnanza alle nostre azioni inserendole in un piano. Gli uomini agiscono pensando di realizzare qualche disegno stabilito.

Jack e Locke fuori dall’isola sono dei falliti. L’isola è una forma di elevazione dello spirito. E’ il salto nella “fede”. Dentro si crede.

Il corollario della logica intrinseca del destino è il rafforzamento della volontà del soggetto e l’indebolimento del suo senso etico?

Questa forza così potente che dirige l’agire degli uomini e del mondo suscita gioco forza un desiderio di ricerca. Se ne vuole scoprire l’origine, si vuole andare alla fonte di questo potere (mistero e avventura). Forse si vuole possedere e una volta trovata sottrarre al pericolo che qualcun altro se ne impossessi.

Che cos’è e di chi è questo potere di attraversare il tempo? Dell’uomo? O è un dono che l’uomo può scoprire e accogliere? E se ottenuto che cosa ne farà, come verrà utilizzato? Per il bene, per il male?

Il grande tessitore (Jacob) pensa che “tutto quello che viene prima è progresso”. Il destino ci orienta verso il bene o verso il male?

Siamo destinati a ripetere noi stessi. Non facciamo che ripeterci. La libertà cambia le cose? Il fatto che noi abbiamo il potere di scegliere significa che possiamo realmente cambiare il nostro destino? Locke fa uccidere il padre da un altro mentre Ben fa quello che un altro gli dice di fare.

C’è una libertà che è finzione, bugia. Nel senso che mente sul fatto di essere tale. La libertà è ciò che realmente cambia. Ma quanto realmente il nostro agire è libero sotto questo punto di vista? Quanto realmente un atto di “free will” è in grado di modificare l’indirizzo generale delle cose? Se voglio acquisire una maggiore capacità di cambiare il corso delle cose devo incrementare il mio potere (leader). Libertà e potere qui c’è un nesso stretto che in Lost viene individuato. Libertà è una condizione di potere (agire o non agire).

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Serie TV

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...