Archivi del mese: febbraio 2009

Democrazia diretta digitale

Si fa un gran parlare di democrazia diretta. Ma questa in effetti in cosa consiste? Perché e come la tecnologia è in grado di aiutare l’espressione diretta dei cittadini? Uno degli aspetti importanti è che la democrazia diretta è sinonimo di partecipazione. Ma la partecipazione deve essere decifrata. Senza dubbio un forum contribuisce alla formazione dell’opinione (pubblica). Molte persone possono facilmente dare il loro contributo e concorrere a questo obbiettivo. Tuttavia di che parlare si tratta? E’ una parola, quella dei forum, che cerca un’interlocuzione o soltanto visibilità? Vuole conferme o smentite, si vuole ritrovare o separare? Intende discutere, esaminare senza arrivare a specifiche conclusioni, ragionare, contrastare, revocare in dubbio, lamentare, denunciare? La scrittura dei netizen è apofantica o meramente assertiva? Questo stare insieme, questo punto di concentrazione della parola che significa? Insomma, il web diventa ed è un luogo raccoglitivo per creare cosa? Siamo davanti ad una bacheca (elettronica) ad un raccogliticcio senza output o si vogliono reimpastare culture e punti di vista altrimenti non-in-contatto?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized